Informarsi è partecipare - Gruppo consiliare "Uniti per Godiasco" - Godiasco Salice Terme (PV)


venerdì 17 febbraio 2012

.... ma cosa sono per lei le Terme di Salice?

Negli anni 2004/2007 ho fatto una gran battaglia sulla mala gestione pubblica delle Terme di Salice per chiedere una azione di responsabilità verso i responsabili: non importava praticamente a nessuno.
Ho battagliato contro una privatizzazione guidata posta in essere stroncando di fatto la concorrenza, senza garanzie di investimenti, accettando un prezzo dimezzato rispetto alle aspettative: non importava praticamente a nessuno.
Ho battagliato per cercare di avere una informativa verso i cittadini pur sempre proprietari del 47% del capitale: non importava praticamente a nessuno.
Solo nella battaglia contro la clinica c'è stato un certo movimento nel paese, limitatamente a Salice.
Fatte queste considerazioni mi viene da pensare che, forse, a tutto il pese non importi nulla delle sue (ora al 47%) Terme.
Le avemmo in regalo dallo Stato nel dicembre del 1999 e da allora non ci hanno fruttato neppure un euro (abbiamo incassato dalla vendita 1,7 milioni, ma ne abbiamo spesi fra parcelle della privatizzazione e ricapitalizzazioni 1,72) e non importa praticamente a nessuno.
Per un attimo il nostro comune di 3.000 circa abitanti è stato ricco di un patrimonio di 14 milioni di euro, ora per buona parte sfumati, e non importa praticamente a nessuno.
Ho fatto recentemente due post piuttosto seri sulle Terme e ho ricevuto 4 commenti contro i 24 (oltre a 6 non passati) sulla vicenda potature nel parco.
Deduco nuovamente che non importa praticamente a nessuno.
Allora sono a chiedervi la cortesia di mandare un piccolo commento per rispondere ad una semplicissima domanda: cosa sono per me (nel senso di ognuno di voi) le Terme?

12 commenti:

  1. Cosa sono per me le Terme?
    è come andare a MILANO senza più il suo COMMERCIO, come andare a VENEZIA senza più il suo TURISMO, come andare a FIRENZE senza la sua ARTE, come andare a ROMA senza la sua STORIA, come andare a NAPOLI senza il suo CAOS come andare a TARANTO senza il suo ARSENALE, come andare a SAN REMO senza il suo CASINO'.

    Si forse lo fatta troppo grande, ma per me SALICE non può vivere senza le TERME, è nata per quello, altrimenti sarebbe una cosa qualunque e a me le cose qualunque non piacciono.

    Piermario

    RispondiElimina
  2. Le Terme sono l'identità di Salice, tant'è che sono parte integrante del suo nome. Vorrei che anche nella realtà della sua vita economica e sociale fosse così, ma sembra che ai cittadini e ai nostri amministratori non importi più di tanto della loro decadenza e che Salice sia destinata a diventare un rumoroso e caotico paese di movida notturna estiva o di fine settimana, con tutte le conseguenze negative che ciò comporta.
    Edvina A.

    RispondiElimina
  3. .... non importava praticamente a nessuno
    non importava praticamente a nessuno
    non importava praticamente a nessuno
    quanto detto nella conferenza del sig Colombo a Retorbido è "l'uovo di colombo" in quanto nessuno si prende l'impegno di rimboccarsi le maniche per la cosa comune - tutti aspettiamo che qualche "mamma" ci pensi .... non trovi un giovane appartenente ai 3100 abitanti del nostro Comune che si agiti per quanto successo e per quanto sta succedendo alle terme ... fra qualche anno saranno chiuse e tutti si scandalizzeranno .... se tu spendessi grandi somme per pubblicizzare questi avvenimenti con eventi dirompenti forse troveresti una decina di interessati ... siamo in un paese composto prevalentemente da PENSIONATI che se ne fregano del bene comune .... tu stesso di fronte all'indifferenza dei partecipanti al comitato ti arrendi e ti ritiri .... medita
    Giancarlo

    RispondiElimina
  4. Francesco Bonventre18 febbraio 2012 19:37

    Non è mai facile iniziare un discorso discordante dai luoghi comuni cui siamo abituati. Quando è chiesto: “cosa sono per me le terme”? Cosa si può rispondere? Si potrebbe argomentare che l’importanza dello stabilimento è paragonabile a qualsiasi altra struttura di pubblica utilità, anche se non dimentichiamolo che stiamo parlando di un’azienda termale, quindi deve produrre profitti. Nel nostro caso, pare che produca solo perdite. Noi cittadini siamo completamente esclusi dalla partecipazione alla cosa pubblica, il nostro è un ruolo di comparse, anzi di spettatori. Siamo semplici spettatori, proprio di questi giorni assistiamo impotenti alla sceneggiata, che si sta svolgendo a Roma, sulle grandi riforme, il più grande inciucio della storia repubblicana per la spartizione del potere. Monti alla fine sarà costretto a gettare la spugna, niente potrà fare di fronte al dilagare della corruzione che alla fine porterà il paese a livello della Grecia. Così come stanno andando le cose in Italia, sinceramente, le terme di Salice sono l’ultimo dei miei pensieri proprio perche io fui tra quelli che al momento dell’acquisizione fui favorevole, pensavo alle opportunità di lavoro e anche ai maggiori introiti per il Comune che si sarebbero trasformati in maggiori servizi per la popolazione, tutto questo è stato tradito nei modi che sono stati mirabilmente descritti su questo blog. Questo discorso potrà sembrare una resa, può essere, ma ragiono, con la constatazione di conoscere un po’ i meccanismi della politica.

    RispondiElimina
  5. Forse non ci capiamo, voglio dire che comunque quell'apporto di nuovo sulla piscina dalle TERME sarà pagato, cioè o con un affitto agevolato o con un tempo assicurato di affittanza o che il gestore abbia carta bianca di fare quello che vuole e di questo già si sente.
    Ma comunque la spesa fatta dal gestore in qualche maniera dovrà essere ricompensata, non è venuto giù dal cielo il buon DIO a fare tutto nuovo e nessuno paga, o affitto agevolato o qualsiasi cosa che compensi, mi sono spiegato ?

    RispondiElimina
  6. Forse non ci capiamo davvero.Se il proprietario della piscina non vuole cacciare soldi per la ristrutturazione e trova un gestore che gli propone : ...te la ristrutturo io i soldi li caccio io,tu mi applichi un affitto un pò più agevolato e mi prolunghi di un pochino il contratto di affitto,per darmi il tempo di recuperare i soldi che spendo.Lei ci vede qualche cosa di male ? Qual è il problema? se non capisce questo mi arrendo ! !
    Luciano

    RispondiElimina
  7. Caro Luciano,

    assolutamento non ci vedo nulla di male è più che giusto trovare una occasione come questa, però sta il fatto che le TERME pur avendo un locale nuovo LA PISCINA, per molti anni incasserà molto ma molto meno. Al momento attuale e con il bilancio che si ritrovano è un bene o è un male ? Giudica tu! Se quando ti servono i soldi e nel cassetto non ci sono forse era meglio lasciare stare questo lavoro, non credi????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????
    pmp

    RispondiElimina
  8. Credo che il danno maggiore per una località a vocazione turistica si verifichi dove esistono i locali o strutture che non funzionano e che non attirano utenti (es. Terme). Prendersela con questo o quell'altro gestore perchè ristruttura un locale con la speranza di successo, magari dovuta a giuste intuizioni, è sbagliato in quanto si torna al solito discorso di sperare che gli altri vadano male... o almeno peggio di noi. Questo atteggiamento è da cambiare per primo. Ipogeo

    RispondiElimina
  9. IPOGEO

    la vuoi capire che non è il gestore il problema in questo discorso, ma un'organizzazione di lavori fatta in momenti inopportuni. Spero di non ripetermi più, perchè se si vuol intendere altro questo non è il mio discorso.

    pmp

    RispondiElimina
  10. Caro pmp,rispondo alla tua del 21 Febb.delle 01:35

    Il bilancio delle Terme è una cosa..ma i soldi nel cassetto da parte della società attualmente proprietaria delle Terme ,è un'altra cosa.Allora si parlava di investimenti importanti,ristrutturazione di quà,rifacimenti di la,progetti meravigliosi ma che sono rimasti nell'immaginario della gente e nulla più.Se non investi nelle strutture e nel rilancio con i bilanci delle Terme attuali come cavolo fai a venirtene fuori da una situazione del genere ?
    Luciano

    RispondiElimina
  11. QUI CI VUOLE UN COMPRENSORIO

    Salice Terme con questo referendum non è che diventi più simpatica a RIVANAZZANO TERME ?

    Non è che questo REFERENDUM invece di tentare di unire divida maggiormente RIVANAZZANO TERME con GODIASCO ?

    Siamo sicure che non potevamo fare a meno di questo REFERENDUM per aggiustare meglio le cose con i nostri vicini?

    Non sarebbe ora che Salice TERME dal Ristorante Caminetto alla CLUB HOUSE sia tutto un COMPRENSORIO e non quando si deve spartire un'agevolazione di FINANZIAMENTI si deve dire NO tu non puoi partecipare perchè sei di RIVANAZZANO TERME o tu sei di GODIASCO ?

    Non sarebbe ora di essere seri e di finire queste BURATTINATE.

    Facciamo Bella SALICE.

    RispondiElimina
  12. Cosa sono per me le Terme di Salice?
    Sono l'esempio lampante della incapacità ed inadeguatezza (compresa l'attuale amministrazione) delle persone che sono preposte ad amministrare la cosa pubblica.

    RispondiElimina

Se tu dai un euro a me ed io uno a te, abbiamo un euro ciascuno.
Se tu dai un'idea a me ed io una a te, abbiamo due idee ciascuno.
Le idee sono importanti, ma non è da meno la cortesia di farsi riconoscere quando si posta un commento.